I 10 migliori giocatori della storia del Milan

Il calcio milanese ha avuto molti grandi calciatori. Numerosi calciatori hanno avuto una brillante carriera, sia nei club di calcio nazionali che esteri. Erano anche i portatori del gioco di grandi club europei, e alcuni erano i capitani nei club stranieri in cui giocavano. Ci sono molti appassionati di calcio nel mondo che seguono quasi tutte le partite delle loro squadre preferite. Al giorno d’oggi, i fan del calcio usano il codice bonus Unibet 2019 che semplicemente ed efficacemente li aiuta a seguire e scommettere su giocatori preferiti e migliori di tutti i tempi.

Qualcosa di più su AC Milan

Fu fondato il 16 dicembre 1899. Il Milan iniziò come Cricket e Football Club. Nel giro di cinque anni il nome era cambiato in Milan Football Club. Nel 1938 il club ha preso il nome che conosciamo oggi: l’Associazione Calcio Milan, anche se presto il club  nel 1945, Milan divenne permanente.

Tuttavia, alcuni nomi sono entrati nella leggenda nella storia del calcio milanese, e i giocatori di questa lista possono sicuramente essere classificati tra i più talentuosi e i migliori.

Paolo Maldini (1984-2009)

Con i suoi 25 anni ha vinto 26 vittorie. Ha giocato ben 902 partite nella maglia Rossonera. In un paio di parole – è una leggenda.

Marco Van Basten (1987-1995)

“Cigno di Utrecht” ha vinto il Pallone d’oro tre volte ed è stato anche scelto come il miglior attaccante della storia del Milan nel 20 ° secolo.

Franco Baresi (1967-1997)

E ‘stato a lungo capitano del club che ha giocato 719 partite e ha vinto sei campionati e tre Champions League.

Gianni Rivera (1960-1979)

Uno dei più grandi campioni di tutti i tempi. Fu il primo giocatore del Milan a vincere il Pallone d’Oro, nel 1969. Ha giocato 19 stagioni nel club di Milan ed è diventato il terzo miglior marcatore della storia.

Andriy Shevchenko (1999-2006) e (2008-2009)

E ‘stato il secondo miglior marcatore nella storia di Milano con 175 gol in otto stagioni. Ha vinto il Pallone d’Oro nel 2004, e i tifosi lo ricordano dopo aver vinto la partita contro la Juventus nelle finali di Champions League del 2003.

Gunnar Nordahl (1949-56)

Il “pompiere” fu un incubo per i più forti difensori italiani dopo la guerra. È stato cinque volte il miglior marcatore in Serie A e detiene il record nel numero di gol in una stagione – 35. E sì, per non dimenticare, è il miglior attaccante del Milan nella storia con 221 gol.

Kakà (2003-2009 e 2013-2014)

Uno dei simboli di Ancelotti del Milan e l’ultimo vincitore del Pallone d’Oro, ma prima della dominazione di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi.  Il suo più grande successo è di 77 goal in 223 partite.

Nils Liedholm (1949-1861)

Per 12 anni era tra i Rossoneri e faceva parte del leggendario Trio Gre-No-Li (insieme a Gunnar Gren e Gunnar Nordahl). Ha fatto 89 gol in 394 partite e ha vinto quattro Serie A.

Ruud Gullit (1987-94)

Tecnica e potenza, genio e psiche, l’olandese è stato un grande partner di Marco van Basten, e grazie a questi due, Milano ha dominato la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90.

Filippo Inzaghi (2001-2012)

Con il Milan è stato campione europeo nel 2003 e nel 2007, e con due gol è stato l’eroe della finale. Il sesto miglior marcatore nella storia dei Rossoneri con 126 gol in 11 stagioni.